Articoli

Manifestazione Artisti di Strada Giornata Italiana in Belgio

Artisti di strada giornata italiana in Belgio

Manifestazione Artisti di Strada Giornata Italiana in Belgio

Il 3 e 4 Giugno 2017 nel cuore dell'Euregio, si trova la miniera di carbone di Blegny-Mine, vera perla del patrimonio industriale della Vallonia, ed è prorio lì che ogni anno si è tiene questa importantissima manifestazione "La giornata italiana" dove sono attesi più di 20000 visitatori! L'idea di "Giornata" nasce nel 2004 su iniziativa del Console Generale d'Italia Liegi-Lussemburgo, Marco Rusconi. Il luogo dove si tiene tradizionalmente l'evento non é un caso, è altamente simbolico della ondata di immigrazione iniziata m nel 1946 e culminata nel 1956 con la tragedia di Marcinelle è dopo questodisastro che il governo italiano si fermerà con l'invio di uomini alle miniere del Belgio. Organizzato da quattro anni dalla Fondazione Euritalia, presieduta dal Console Onorario d'Italia Liegi-Lussemburgo, Dominique Petta, sotto gli auspici del Consolato Generale d'Italia a Charleroi, in collaborazione con la Provincia di Liegi, ma anche strettamente con Blegny mine e il Comune e numerosi partner privati, la manifestazione ospita ogni anno migliaia di persone.Tra le varie proposte di un programma molto vasto e ricco "La giornata italiana" propone la partecipazione di tanti musicisti, artisti e artisti di strada provenienti dall 'Italia.

La Nostra Esperienza

"La giornata italiana" sceglie due dei nostri spettacoli per farci esibire in un contesto dove si respira tutta la voglia di festeggiare un momento così importante, quale situazione migliore per fare uscire fuori trotterellando i due clown bianco e l'augusto "Fratelli cavallo" in sella ai loro cavalli seminando divertimento e tante risate in un clima di spensieratezza e gioia. Continuiamo le nostre performance regalando a tutte le persone lì presenti con un altro dei nostri spettacoli "Fleur" camminiamo tra il pubblico con questi fiori giganti, trampolieri e un giardiniere dall'aspetto sii elegante, ma anche molto giocoso pronto a dirigere i suoi fiori fino a farli unire in magnifiche composizioni floreali da regalare al pubblico che resta lì ogni volta emozionato e colmo di gioia, proprio come accade a tutti noi dopo un'esibizione. Tutta l'esperienza di queste due giornate fantastiche porta con se anche il piacere di esibirsi insieme ad altri artisti che condividono insieme le nostre stesse strade. Con nostra grande sorpresa, durante la manifestazione abbiamo incontrato altri artisti italiani di grande rilievo, tra cui Max Gazzè, che ha tenuto il suo concerto, il quale, durante la nostra esibizione si è mostrato piacevolmente interessato a seguire il nostro spettacolo, facendo alcuni scatti fotografici durante la nostra esibizione.

View the embedded image gallery online at:
http://baraccadeibuffoni.com/table/diario/#sigProId2a9bbd19fe

Spettacolo Viaggiante da Papa Francesco

Artisti di Strada a Roma

Spettacolo Viaggiante da Papa Francesco

Il giorno 16 giugno 2016 rappresentanti del mondo dello spettacolo viaggiante e popolare saranno ricevuti in Udienza speciale da Papa Francesco.
Artisti di strada, professionisti del circo, esponenti di associazioni, esercenti di luna park e delle fiere,  (clown,trampolieri, giocolieri, saltimbanchi) madonnari e burattinai, componenti di bande musicali e di gruppi folcloristici si sono incontrati a Roma, in occasione del pellegrinaggio dell’Anno Santo della Misericordia.
L'organizzazione dell’evento è stata promossa dal Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti, in collaborazione con la Fondazione “Migrantes” della Conferenza Episcopale Italiana, l’Ufficio “Migrantes” della Diocesi di Roma e Associazioni di categoria (particolarmente Ente Nazionale Circhi e Associazione Nazionale Esercenti dello Spettacolo Viaggiante, ambedue dell’Italia). Gli Artisti si sono esibiti in varie forme d’arte dirigendosi verso sala Nervi presentando varie performance e testimonianze.

Performance proposta

La Baracca dei Buffoni quel giorno era in viaggio , direzione Roma, direzione Papa. La fatica iniziava a farsi sentire, la nostra tournée, i nostri spostamenti, erano già in piena attività, in pieno movimento per portare la nostra arte in ogni posto , in ogni luogo e a tutte le persone che sempre incontriamo durante le nostre avventure ed esperienze uniche.
Arriviamo molto stanchi ma non appena siamo lì, un ‘energia invade i nostri cuori, le emozioni sono forti, incontriamo tante persone, tra cui molti artisti che condividono la nostra stessa scelta.
Siamo pronti, a portare lo spettacolo davanti a circa 7000 persone , o quasi… Ogni volta è come se fosse la prima, ci trucchiamo, ci prepariamo e di tanto in tanto qualcuno di noi cerca di smorzare l’emozione con una battuta per cercare di non restare così tesi per quello che accadrà di lì a poco. Concludiamo con gli ultimi aggiusti, mettiamo trampoli , prendiamo i nostri ombrelli , l’organetto di barberia ed il nostro carillon è pronto! Andiamo in scena con TraNuvole , lo stupore e l’attenzione del pubblico si scioglie in un caloroso applauso e noi oramai volteggiamo beati con la gioia nel cuore.
Dopo lo spettacolo torniamo nei camerini pieni di adrenalina, decidiamo di non struccarci e di sederci tra il pubblico insieme anche a tanti altri artisti, per continuare a godere della musica e l'allegria di queste esibizioni, nell'attesa del discorso di Papa Francesco che dice proprio questo: "Circensi e fieranti, giostrai, lunaparkisti e artisti di strada, madonnari e componenti di bande musicali, voi formate la grande famiglia dello spettacolo viaggiante e popolare. Siete “artigiani”della festa, della meraviglia, del bello: con queste qualità arricchite la società di tutto il mondo, anche con l’ambizione di alimentare sentimenti di speranza e di fiducia, affascinante con la meraviglia del bello proponete occasioni di sano divertimento. La festa e la letizia sono segni distintivi della vostra identità, delle vostre professioni e della vostra vita, e nel Giubileo della Misericordia non poteva mancare questo appuntamento". Infatti dal 1300 è la prima volta che un Giubileo sia interamente dedicato alla gente del viaggio e dello spettacolo.
Voi avete una speciale risorsa! Con i vostri continui spostamenti, potete portare a tutti l’amore di Dio, il suo abbraccio e la sua misericordia. Potete essere comunità cristiana itinerante, testimoni di Cristo che è sempre in cammino per incontrare anche i più lontani. Il compito degli artisti di strada e dei circensi è principalmente quello di far ridere e "anche questa è misericordia: seminare bellezza e allegria in un mondo a volte cupo e triste". Voi potete far nascere il sorriso di un bambino e illuminare per un istante lo sguardo disperato di una persona sola, e attraverso lo spettacolo e la festa, rendere gli uomini più vicini gli uni agli altri. Possiate sempre svolgere il vostro lavoro con amore e con cura, fiduciosi che Dio vi accompagna con la sua provvidenza, generosi nelle opere di carità, disponibili ad offrire le risorse e il genio delle vostre arti e delle vostre professioni. Voi non potete immaginare il bene che fate: un bene che si semina. Quando suonavano quella bella musica del film “La strada”, io ho pensato a quella ragazza che, con la sua umiltà, il suo lavoro itinerante del bello, è riuscita ad ammorbidire il cuore duro di un uomo che aveva dimenticato come si piange. E lei non lo ha saputo, ma ha seminato! Voi seminate questo seme: semi che fanno tanto bene a tanta gente che voi, forse, mai conoscerete... Ma siate sicuri: voi fate queste cose. E grazie di questo, grazie!".

 

Video Rappresentativo

 

Galleria Fotografica

 

 

Artisti di Strada alla Festa dei Trampolieri a Bologna

Artisti di Strada Bologna

Artisti di Strada alla festa dei trampolieri a Bologna

Quest'anno, durante i giorni martedi 27 e mercoledi 28 del mese di dicembre 2016, durante le festività natalizie, gli artisti di strada, La Baracca dei Buffoni, prendono parte all'evento "In punta di Piedi", una manifestazione che rappresenta la festa dei trampolieri nella vie della città di Bologna, organizzata dall'associazione Circo Culturale e Dintorni attraverso il progetto Open Circus. Alla manifestazione hanno preso parte trampolieri, ballerini, saltimbanchi e artisti che si propongono con performances itineranti assicurando una festa spettacolare a tutti i visitatori che ne hanno preso parte.

Performances Proposte

Durante la manifestazione, gli artisti di strada de La Baracca dei Buffoni hanno proposto due delle proprie opere di maggior rilievo quali: "TraNuvole" (omaggio a Federico Fellini) uno spettacolo poetico itinerante, al quale prendono parte personaggi magici e onirici, accompagnati dalla musica di un organetto di barberia, un collage artistico dove gli spettatori restano emotivamente coinvolti da un vero e proprio carillon vivente, ritrovandosi a sognare e a fantasticare durante tutto il percorso in un mondo che appare suggestivo e affascinante e di particolare effetto in una cornice storica come quella mostrata dalla citta di Bologna. "Fleur" uno spettacolo itinerante composto da artisti di strada nelle vesti di trampolieri che impersonificano fiori giganti insieme ad un giardiniere dalle linee davvero bizzarre, che semina e innaffia momenti di felicità a tutte le persone che si presentano dinanzi.

Considerazioni

I due spettacoli proposti, hanno avuto un notevole riscontro emotivo da parte del pubblico presente, restituendo un feedback diverso per ognuna delle due performances; durante la prima esibizione TraNuvole abbiamo notato spettatori attenti, che si sono lasciati coinvolgere dall'emozione, restituendoci il visibile stupore presente nei loro occhi, la seconda performance invece Fleur, ha avuto un impatto di festa differente, gli spettatori hanno preso parte al nostro spettacolo, interagendo e mostrandosi piacevolmente suggestionati dalla musica e dagli inebrianti profumi floreali. Non sono mancate le innumerevoli foto, che hanno immortalato un'immagine, un momento che sempre porteremo con noi. Bologna e il suo pubblico ci hanno dato tanto, noi abbiamo ricambiato donando la nostra arte.

Galleria Fotografica